sabato 23 agosto 2014


                                                          PECUNIA NON OLET                                                       

       

 RENZI ATTENDE UNA MANO D’AIUTO DA CONTRABBANDIERI E PROSTITUTE…..!!!!

 

Leo: dopo l’aiuto dei pensionati il Presidente Renzi, per aggiustare i conti pubblici, chiede anche l’aiuto di prostitute e contrabbandieri!

Marco: spiegaci meglio il tuto pensiero.

Leo: siamo, oramai da parecchi tempo, in un periodo di decrescita e di deflazione: una situazione nella quale il P.I.L. nominale continua a calare rendendo il rapporto debito/P.I.L. sempre più elevato e di fatto ingestibile da parte del Governo italiano.

Marco: quindi?

Leo: per far si che il P.I.L. torni a salire il Premier Renzi propone di calcolare anche l’apporto dell’”economia illegale” alla crescita del Paese.

Marco: amici un dato è comunque certo: pur tralasciando la sua provenienza è sempre una ricchezza prodotta e non possiamo trascurare il suo apporto alla crescita del Paese.

Giacomo: Ludovico vedo che hai alzato la mano: a te la parola.

Ludovico: vedo che l’amico Marco è d’accordo con Renzi il quale sta applicando il proverbio secondo cui anche se “l’oro non è tutto, comunque c’è anche il platino”. In altri termini anche Renzi, stante la gravità della crisi, si accontenta di quel che passa il convento.

Giacomo: caro Ludovico io, da parte mia, aggiungerei il detto dell’Imperatore Vespasiano pecunia non olet” che tradotto in italiano vuol dire:  ben venga il denaro e non si guardi più di tanto alla sua provenienza”  Prof. Vezio a lei la parola.

Vezio: mi siano consentite alcune osservazioni:

-molto puntuale il richiamo all’Imperatore Vespasiano;

- io aggiungerei che comunque  “non è tutto oro quel che luccica”;

 -rimane, ancora, da chiederci: “se gli economisti, anche i più attenti e competenti, quasi sempre sbagliano le previsioni sull’economia legale, come sarà loro possibile “azzeccare” l’andamento dell’economia illegale?.

(dai dialoghi svolti al Circolo della Concordia)

3 commenti:

  1. bella domanda! Ma i politicanti, che criminali lo sono per costituzione, una risposta la sapranno dare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse, allora, se tutto va bene siamo fritti.

      Elimina